Diabete · Vita

Pagine Croccanti

Da sempre mi piace scrivere. Credo di aver tenuto dei diari fin da quando ero bambina e questa cosa me la sono portata dietro sempre. Anche a scuola avevo tantissimi quaderni in più rispetto a quelli necessari per le varie materie. E ricordo perfettamente il suono dei mie quaderni che erano sempre super “croccanti” tanta era la passione che mettevo nell’usare la penna sulla carta. Tutti in famiglia ricordano i miei quaderni “croccanti” e ancora mi prendono in giro 🙂

Credo che mi piaccia scrivere da sempre, credo di essermene dimenticata per un bel pò di tempo. Forse per un bel pò di tempo non ne ho avuto bisogno.

Il mio diario attuale quello che tengo dal 2018 ha le rose rosa sulla copertina. Lo avevo messo da parte e dimenticato, forse perché non ne ho avuto bisogno. Adesso l’ho recuperato e sfogliandolo e rileggendomi riscopro delle parole che ho ricominciato a dire proprio in questi giorni. Piani e lettere di intenti firmate virtualmente con me stessa. L’ultima lettera di intenti con me stessa risale al Giugno del 2018, in un periodo felice ma molto impegnativo della mia vita. Quando aspettavo il mio bimbo ed era tutto una preoccupazione. Per me, per lui. In quelle giornate di preoccupazione ho scritto e anche tanto. Ne avevo bisogno, evidentemente. Il 14 Giugno del 2018 mi raccontavo di una idea: creare contenuti anche tramite video perché modo più diretto per parlare del #diabetetipo1 e creare informazione. Non sono un medico, quindi i contenuti devono sempre fare riferimento alla mia esperienza di vita con il diabete. Spesso mi sono trovata ad avere bisogno di consultare siti e blog spesso non italiani per trovare informazioni ma sopratutto persone che stanno vivendo la mia stessa condizione per trovare supporto virtuale e sentirmi meno sola nella malattia. L’impatto psicologico della malattia è rilevante tanto se non più dell’impatto fisico. Non si tratta di fare tutorial su come ad esempio cambiare la cannula per il microinfusore, almeno non soltanto. Sopratutto vorrei RACCONTARE cosa significa vivere il diabetetipo1 OGNI GIORNO, come ci si sente quando si sbagliano gli obiettivi glicemici, come gestire le relazioni con il mondo intorno che NON SA e NON CAPISCE, come gestire il rapporto con il cibo e prima di tutto con NOI STESSI. 

Mi piacciono le lettere di intenti a me stessa, quelle perdute e dimenticate ma che ritrovo al momento giusto, proprio quando ne ho bisogno.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...